L'ACAJA BATTE ORBASSANO E GUARDA AI PLAYOFF

Coach Carchia e Stefano Castellano - Roberta Cravero ph.
Coach Carchia e Stefano Castellano - Roberta Cravero ph.

ASD ACAJA BASKETBALL SCHOOL – BASKET 86 ORBASSANO 57-46

(13-9; 31-23; 38-33)

 

D’angeli 9, Fea 7, Randazzo 3, Brizio, Mondino 15, Castellano, Rattalino 14, Diatto, Vissio 9, Gazzera, Gastaldi. All: Carchia, Manassero.

 

Vince e convince ribaltando la differenza canestri la promozione dell’Acaja Basketball School, targata Coi.Be, Boggione Ricambi e Top Serramenti SRL; che mette una serie ipoteca sulla sua partecipazione ai play-off.

 

Carchia e Manassero puntano su Vissio in quintetto per affiancare Mondino e Brizio nei ruoli di esterni mentre i soliti Fea e Rattalino vengono schierati nei ruoli di interni. Ad inizio partita entrambe le squadre hanno le mani fredde con gli Acaja che iniziano con un 0/4 nel primo minuto figlio di tre rimbalzi d’attacco consecutivi. L’intensità, dettata della posta in palio, la fa da padrona su entrambi i lati del campo, con Orbassano frenetica in attacco, ma arcigna in difesa sugli esterni fossanesi. Ad aprire le danze ci pensa Rattalino, mattatore del primo quarto con 8 punti, con il piazzato dalla media che regala il primo vantaggio ai suoi. In difesa Brizio è encomiabile nell’aiutare i compagni e a difendere sul suo uomo mentre la bomba di Vissio da due possessi di vantaggio agli acajotti a metà quarto ed obbliga il coach ospite al primo time-out. Al ritorno dal minuto di sospensione, coach Carchia chiama la difesa con cambio sistematico provata in settimana. La scelta dà i suoi frutti, con Orbassano che fatica a trovare il fondo della retina con continuità e con l’Acaja che riesce a correre in transizione sopperendo alle brutte percentuali di Mondino e Fea; entrambi a secco in uno sterile primo quarto.

 

Dalla panchina esce un ottimo D’Angeli che, sulla scia dell’ottima prestazione della settimana precedente di Grugliasco, si danna in difesa e fa la voce grossa nei pressi del ferro con la sua fisicità. I primi canestri di Fea e Mondino mantengono in testa l’Acaja che, nonostante le inusuali basse percentuali dal perimetro, è molto solida in difesa. La bomba di capitan Randazzo regala il massimo vantaggio ai suoi sul +11 a tre minuti dalla fine del primo tempo prima che il cambio di difesa ospite e un paio di amnesie difensive sui cambi degli acajotti permettano ad Orbassano di rientrare sul -8.

 

Dopo il riposo lungo l’attacco Acaja si ferma, con Orbassano che schiera una aggressiva difesa a zona 3-2, e con Mondino e Fea che continuano a litigare con i ferri della comunale. A tenere in partita i padroni di casa è la difesa, che concede solo 10 punti agli avversari nel quarto. La partita stalla per quasi sei minuti sul 36-29 prima che Orbassano si sblocchi e piazzi un mini parziale guidata da Soncin che la porta a -5.

 

Gli ultimi dieci minuti vengono affrontati con la giusta determinazione dai ragazzi di coach Carchia e Manassero, con Mondino che, ben imbeccato in un paio di occasioni da Vissio, apre la scatola difensiva ospite con la prima tripla di serata e una bella penetrazione. D’Angeli negli ultimi minuti è fondamentale dando il solito grande apporto difensivo e facendosi trovare pronto sugli scarichi degli esterni collezionando due giochi da tre punti che chiudono virtualmente la partita; dando il +11 all’Acaja con 150 secondi da giocare. I fossanesi passano a zona negli ultimi possessi al fine di disorientare l’attacco di Orbassano e mantenere in positivo la differenza canestri nello scontro diretto.

 

Gli acajotti portano a casa una vittoria fondamentale sopperendo a una giornata no in attacco con una ottima difesa che ha dato sicuramente riscontri positivi in vista dei playoff.

 

Scrivi commento

Commenti: 0

CONDIVIDI

SEGUICI

NOTE LEGALI

A.S.D. Acaja Basketball School

Via San Giorgio, 09

12045 - Fossano - CN

Tel: +39 338 501 1924 - E-Mail: acajabasketball@gmail.com - info@acajabasketball.it

Codice Fiscale - Partita Iva: 03613140049          Codice Fip: 054519          Codice Minibasket: 100371